Wine Tasting

Picoli Greco di Tufo DOCG

Dopo una lunga pausa dovuta ai miei studi in AIS, a breve scoprirete il perché, concludiamo in bellezza le degustazioni di cantina Bambinuto con il Picoli  Greco di Tufo DOCG abbinando il vino ad un ottimo piatto di spaghetti con polpa di ricci quasi a suggellare un connubio Puglia Campania.Non potevano non scegliere un piatto particolare in abbinamento ma di questo ne parleremo a breve.

Il Greco di Tufo prodotto da uve Greco in purezza trova la sua collocazione sui dolci pendii, circa 600 mls, in quel di Santa Paolina. Effettua un affinamento di 3 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.
La vino in degustazione si presenta alla vista cristallino di un bel giallo paglierino ed abbastanza consistente per la forza di contrapposizione che imprime il vino al moto rotatorio.
Al naso si presenta un vino intenso come impatto aromatico sulla mucosa nasale, abbastanza complesso per il numero di classi aromatiche percepite, di qualità fine! Le classi aromatiche percepite possono essere racchiuse in 2 famiglie; fruttato con tipici sentori di pesca, litchis, ananas e datteri. Il floreale con note di fiori di campo!

L’analisi gusto/olfattiva denota un vino secco con una buona sapidità oltre che una buona freschezza e queste sue caratteristiche fanno si che si sposi con preparati ittici!

Sicuramente l’abbonamento che abbiamo scelto ha premiato le aspettative poste nel piatto… un signor piatto; linguine alla polpa di riccio di Torre Lapillo situata, ed una volta a protezione dalle invasioni turche, lungo il litorale salentino ionico. La tendenza dolce del piatto e l’intensa aromaticità si sono ben sposate con il Greco di Tufo che con la sua freschezza e sapidità bilancia la nota dolce tipica del riccio. Sorsi e forchettate sono andate via in men che non si dica. Con questo vino posso confermare che l’Azienda agricola Bambinuto ha indovinato a pieno tutte le proprie linee di produzione esaltando i vitigni impiegati ed i loro aromi varietali arricchiti dal terror.

Vino gentilmente inviato dalla Cantina Bambinuto come campionatura d’assaggio.

Please follow and like us:
Previous Post Next Post

You Might Also Like